gg.PNG
cuervo_png_by_eross_666-d53a194_1462808449019

Creare le Rune

15433774_220324825086784_8542738005768460666_n
mini-rune-celtiche
cms-image-000003206cms-image-000003206

Le rune di pietre, come onice o ametista, piacciono a tutti. Non sono solo belle esteticamente, ma sono anche più potenti. E’ possibile acquistarle nei negozi di pietre e facilmente anche online. Però, sono costose. In caso voi non possiate comperarle ecco passo a passo come potete crearle da soli.


Materiali:

- Avrete bisogno di pietre di fiume della misura e colore più simile tra loro che vi sia possibile per evitare di riconoscerle durante la lettura oppure prendete dei rami e tagliateli per ottenere “dischetti” di egual misura. Potete anche costruirle su della creta se ne disponete.

- Un pennarello indelebile può bastare, ma se avete una di quelle penne che incidono su varie superfici sarebbe ottima. Per il legno potete anche usare il pirografo. E’ possibile anche usare pennelli e colori a tempera, anche se in questo caso sarebbero meglio le resine.


Procedimento:

A questo punto crearle è molto semplice. Se avete preso dei rami potete tagliarli anche con una sega o un seghetto automatico.

Ricordate che vi serviranno 25 pezzi.

Una volta ottenuti tutti e 25 potete iniziare a disegnarci o inciderci le Rune. Se fatte di legno potete riverniciarle con delle resine, se incise potete riempire i solchi con del colore oro, argento o quello che preferite, utilizzando un pennello. Questo per abbellirle.

Va bene possedere più tipi differenti di rune che differenziano dal materiale per i vari scopi come si fa con il pendolo ma, allo stesso modo, più utilizzate lo stesso tipo di rune e più la loro energia aumenta e vi sarà più semplice utilizzarle e leggerle.

Prima di usarle ricordate di purificarle e caricarle tutte.

futhark

Vi consiglio l'articolo: "Le rune".

Web agency - Creazione siti web Catania