gg.PNG
cuervo_png_by_eross_666-d53a194_1462808449019
Questo è un testo da me scritto, -pertanto è vietata la riproduzione intera o parziare in altre parti, ed è a libera interpretazione. Cioè? Cioè che il testo non presenta ambientazione o descrizione alcuna. Tutto si svolge in un lasso di tempo che è di un secondo e sta a voi capire il come e il perchéSiete pronti per questo piccolo esperimento?
15433774_220324825086784_8542738005768460666_n
f8cfb961a5d8357b893bb9e55f9c7ed2_1461929338712
              Era felice. Nonostante fosse l'attimo più terribile della sua vita,
era felice. Contro ogni logica, semplicemente, sorrideva.
Stava contando i secondi. Ne mancavano uno.
Sacrificarsi al posto della persona che si ama regala la soddisfazione più grande che una vita intera possa donare ed ella lo stava scoprendo in questo preciso momento.
Lei sapeva a cosa stava andando incontro quando lo decise, e non aveva saputo dire se fosse la cosa giusta da fare. Anzi, non era mai stata sicura di niente. La paura di sbagliare era onnipresente nella sua vita ma quella volta, per la prima volta, era sicura di ciò che stava facendo. Perdere l'unica cosa che effettivamente si ha, per garantirla alla persona amata.
La vita.
Per lei, "darei tutto per te", non era un modo di dire.
Chiuse gli occhi e ricordò le mani di lui che le sfioravano la pelle, che accarezzavano i suoi capelli. I baci che le aveva dato, gli abbracci. Non avrebbe più rivisto quegli occhi che le piacevano tanto. Quelle labbra che le sorridevano con amore.
Era felice.
Lo amava.
Se lui l'avesse saputo, non le avrebbe permesso di farlo. Mai. Sarebbe morto, per lei. O forse no, ma non si pentì nemmeno mentre si stava chiedendo questo.
Ricordò le gite, le nuotate, le risate e gli scherzi che si facevano a vicenda. Le aveva promesso che non sarebbe mai finita, tra di loro, ma non sarebbe mai accaduto.
Lui non lo sapeva ancora.
Ma lei sì.
E al solo pensiero fu felice di questo. Perché lo amava.
Non l'avrebbe più rivisto.
Lui sarebbe stato di un'altra donna.
Ed era felice.
Aveva pensato a tutto, e sorrise anche quando pensò a questo. Se lui avrebbe voluto raggiungerla? Non l'avrebbe fatto, altrimenti avrebbe sprecato il regalo più grande che gli poteva mai offrire.
La vita.
Rinunciare ad ogni cosa, per lui, lui compreso, le andava bene. Lo amava.
Era, semplicemente, felice.
Perché, un secondo dopo, lui avrebbe continuato a respirare.
Lei no.
Il secondo finì.
E per lui morì.
cms-image-000003206cms-image-000003206
tumblr_inline_o3ri1xViZL1qd6unj_540_1462866407086
IMG_418905_1463330675852
Dévera Blackmind
Web agency - Creazione siti web Catania